Cerca
  • Giulia Alpini, Cinzia Manuzzi

TURISMO ENOGASTRONOMICO. UN FORTE FATTORE DI ATTRAZIONE PER LA RIVIERA ROMAGNOLA

Aggiornato il: giu 22


(Una regione che vanta molti prodotti peculiari)


Se pensiamo di investire in una struttura alberghiera dobbiamo sapere che il territorio è uno dei fattori sempre più fondamentali di attrazione.

La Riviera Romagnola, famosa per le spiagge adatte alle famiglie e per il divertimento, con il suo entroterra è in realtà un bellissimo bacino di esperienze da poter proporre ai propri clienti. Il viaggiatore moderno non si accontenta più di una settimana di relax, ma desidera vivere esperienze autentiche.

Il turismo enogastronomico sta facendo registrare le sue migliori performance in questi ultimi anni, con aumenti significativi, favorendo non solo l’arricchimento dell’offerta turistica, ma anche lo sviluppo economico, sociale e culturale di un territorio.

Non si tratta solo di assaggiare prodotti tipici, ma anche di visitare i luoghi di produzione, partecipare a cooking class, mangiare in ristoranti gourmet, presenziare ad eventi sul tema cibo.

Le vendite del prodotto enogastronomico da parte dei Tour Operator dei principali incoming italiani hanno evidenziato un forte aumento nella stagione estiva 2019 (ENIT, 2019).

“Tour di cibo, vino e vita notturna”, come ricerca online su Trip Advisor, è la categoria di esperienza che ha registrato la maggior crescita di prenotazioni nel 2018, registrando il +141% sull’anno precedente (Trip Advisor, 2019).

Un ottimo abbinamento, che sembra descrivere perfettamente le possibilità che la riviera romagnola può offrire.

L’interesse più elevato arriva da Cina e Messico, confermando l’interesse dei paesi emergenti per il settore.

Il foodtruck – cibo di strada – è tra le esperienze più ricercate su internet, sia da parte di turisti domestici che stranieri e il 70% dei viaggiatori italiani nel 2019 ha acquistato cibo di strada. Le prenotazioni di esperienze enogastronomiche stanno crescendo a ritmo sostenuto (Rapporto sul turismo enogastronomico Italiano-Trend e Tendenze, 2020).


Visite alle fabbriche di cioccolato, alle distillerie, ai frantoi, alle fattorie didattiche per i bambini; sono ampie le esperienze che l’Italia può regalare.

Per quanto riguarda la Riviera Romagnola, occorre cogliere tutte le opportunità e ampliare le prospettive che il territorio offre per amplificare le esperienze da offrire ai propri ospiti e far conoscere i tanti prodotti DOP i IGP che la regione offre.


Collaborando con gli operatori che producono e lavorano questi preziosi prodotti, si può dare un input maggiore alle destinazioni turistiche della Riviera Romagnola, organizzando pacchetti ad hoc sul tema dell’enogastronomia, magari nelle code di stagione dove è più difficile attirare la clientela.


TETI HRE Srl - COMPRAVENDITA ALBERGHIERA - WWW.TETIHRE.IT

FONTI: TRIPADVISOR, RAPPORTO SUL TURISMO ENOGASTRONOMICO ITALIANO - TREND E TENDENZE 2020


11 visualizzazioni

Contatti

Sede Legale: Gambettola Via Tavolicci 8 47035 FC

Tel. 0547 403320

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin